Francesco Dimitri [Download Read] Pan AUTHOR Francesco Dimitri

Francesco Dimitri Ú 5 Free read

Viaggio verso una grande isola che non c'è. Panta reiIo gi avevo capito tutto Non star ui a spiegarvi come e uando ma gi lo sospettavo Mi sono accorta benissimo che Roma ha su di me un fascino ancestrale Sento gi sotto il brusio delle amiche onniscenti pronte a dire Ovvio tuo moroso ci abita Ecco tacciano ora ma non per sempre uesta volta il fidanzatuccio non c entra Cio c entra ma all interno di un articolato rapporto causa effetto Secondo me infatti un segnale che mi sia trovata l aMMore proprio in capitale E non neanche un caso che ogni volta che vado a trovarlo la linea A della metropolitana si inceppi o per un suicidio andato bene o per sciopero o per allagamento ecc ecc Non destino avverso il mio che Roma ha ualcosa da dirmi Come non un caso che uesto libro mi sia capitato tra le mani Girava e rigirava tra i miei contatti e mi attirava con la forza di un panino alla porchetta E cos mentre Alemanno faceva finta di spalare la neve in ualche posto imprecisato della metropoli io leggevo cos che ribolliva sotto la candida coltreAdesso gli allarmisti e gli attenti che hanno subito sbirciato di che libro si tratta diranno Ah vabb ma sta facendo una delle sue classiche pantomime Sta parlando di un fantasy Emb E uindiNon che possiamo prendere per oro colato tutto ci che proviene da saggi autorevoli o romanzi seriosi e liuidare il resto come favolette In fondo che le donne amano andare con gli stronzi era una cosa che diceva anche mia nonna nel 1922 per uando l ha detto Marco Ferradini in una canzone che dal punto di vista musicale anche oscena tutti a gridare alla scoperta del secolo Da uel momento in poi tutti a citare il famoso Teorema uando i poveri Flaubert e Balzac s erano fatti un mazzo tanto per dire la stessa cosa peraltro decisamente opinabileuindi pane al pane e vino al vino ualunue scoperta ben accetta purch valida nel contenuto e non mi colga addormentata a due passi dallo svelare il profondo insegnamento E se uesto libro mi conferma ci che io so e che anche voi sapete in fondo e cio che l ombelico del mondo siamo noi uomini e che il libero arbitrio ce l abbiamo non per scegliere se giocare al Mahjong classico o uello livello esperti ma per poter dire di essere padroni delle nostre vite e che il Bene almeno nelle sembianze umane non pu essere esclusivamente bene come il Male non pu essere mai male assoluto allora ben venga E sono ancora pi contenta se a spiegarmelo sono fate transessuali fauni esibizionisti orsetti graffitari punk sarcastici e bambini perdutiMa badate bene non che l indoramento della pillola sotto forma di storia allegorica mi renda pi simpatica la morale e di conseguenza anche ci che l accompagna Anzi se vogliamo dirla tutta un neo uesto libro ce l ha pureE cio che Dimitri o si lasciato prendere la mano dall entusiasmo di vedere l opera finita e ha accelerato sul finale che secondo me poteva essere un po pi compiuto nell inevitabile chiusura del circolo oppure ha scritto la storia di getto non avendo previsto prima l evolversi degli eventi E se da una parte la cosa gli fa onore perch significa che stato lui il primo a crederci dall altra va da s che prima o poi ci si debba scontrare col baratro del e adesso come la faccio andare avanti Eppure al di l di tutto uesto che in altri libri mi avrebbe fatto abbassare notevolmente il giudizio non mi sento di levargli che mezzo punticino arrotondando persino per eccesso perch comunue Pan un libro scritto benissimo coinvolgente nonostante l abbondanza di personaggi ironico senza esagerare ode sempiterna al fauno Temidoro crudo ma senza scioccare attuale come uno spread sorprendente come un buono sconto alla Standa e senza i buonismi esagerati del tutti vissero felici e contenti Leggetelo Anche senza andare a Roma Ma se per caso ci andate guardatevela con attenzione uesta caput mundi ove mundi suscettibile di essere declinato in Aspetti diversi uello della Carne uello dell Incanto e uello del Sogno Sta a voi decidere da che parte stareE se siete come me che ho imparato subito la lezione e dato che lo sciamano sciamaneggia il lampione lampioneggia non vedo perch io non possa Noceggiare allora potreste accorgervi gi uando arrivate alla Stazione di una cosa che ogni volta che la vedo mi fa sorridere dentro Che secondo me un po un messaggio di benvenuto a chi entra in uesta citt a ualunue condizionehttpwwwflickrcomphotosnocemosc

Read & Download ☆ PDF, eBook or Kindle ePUB free Ú Francesco Dimitri

Pan AUTHOR Francesco Dimitri

Ano e che nel sogno ogni volta ripetono il. Ho provato a mettere ordine alle mie idee ma non credo di esserci riuscita L et sottile non mi aveva entusiasmato anzi tutt altro e uindi ho cominciato a leggere Pan non solo perch mi ispirava ma soprattutto perch arrivato come parte di un abnorme regalo di Natale e mi fido dei gusti di uesta persona degenere ciao Lys Ora tanto per scrivere una recensione pi strana del libro posso dirlo leggendo Pan mi venuto in mente Pirandello Sar stata memoria involontaria prima o poi legger Proust giuro sar stato esaurimento da studentessa perfezionista ma mi venuta in mente la distinzione che Pirandello fa tra vita e forma Le forme in cui cerchiamo di arrestare di fissare in noi uesto flusso continuo sono i concetti sono gli ideali a cui vorremmo serbarci coerenti tutte le finzioni che ci creiamo le condizioni lo stato in cui tendiamo a stabilirci Ma dentro di noi stessi in ci che noi chiamiamo anima e che la vita in noi il flusso continua indistinto sotto gli argini oltre i limiti che noi imponiamo componendoli una coscienza costruendoci una personalit In certi momenti tempestosi investite dal flusso tutte uelle nostre forme fittizie crollano miseramente e anche uello che non scorre sotto gli argini e oltre i limiti ma si scopre a noi distinto e che noi abbiamo con cura incanalato nei nostri affetti nei doveri che ci siamo prefissati nelle abitudini che ci siamo tracciate in certi momenti di piena straripa e sconvolge tuttoProbabilmente sar un associazione senza senso ma non ho potuto fare a meno di rapportarlo al conflitto tra Peter e Uncino L eccesso il vivere sfrenato il sopravvento del dionisiaco guardate che roba stasera faccio la snob contro la grigia routine la rigidit la censura Uncino la totale chiusura della vita all interno delle forme delle convenzioni Peter la fuga da esse nella follia nell eccesso nel totale rifiuto di ualsiasi convenzione Magari il mio un parallelismo forzato perch ui il rifiuto dell io non viene nemmeno sfiorato eppure non ho potuto fare a meno di accostare le due cose Messe da parte le mie idee non proprio normali la verit che non so analizzare uesto libro Alcune cose mi sono piaciute altre no Il finale non mi piaciuto mi sembrato sbrigativo e a volte la storia mi sembrata confusa uello che mi piaciuto oltre ai personaggi e all idea la mancanza di confini netti Se all inizio Peter sembra l alternativa migliore alla fine facile accorgersi che entrambe le fazioni sono distruttive Peter l anarchia pi totale la volont a cui non vengono posti limiti mentre Uncino il controllo rigido che annulla la volont Non mi sento ancora di dare un voto in stelline Pan un romanzo strano caotico che mi ha lasciato spiazzata sia in senso positivo che negativo Ps Grazie babba

Summary Pan AUTHOR Francesco Dimitri

Nelle notti romane ci sono bambini che sogn. Tutti conosciamo Peter Pan di Barrie veroIl bambino magico che litigava con la propria ombra il capo dei Bambini PerdutiSeconda stella a destra e poi dritto fino al mattino E si arriva all Isola che non c Tra pirati e indiani coccodrilli e fate i bambini vivono liberi nell Isola gli adulti stanno nel mare a fare i pirati agli ordini del cattivo Capitan UncinoDimitri per torna alle origini della figura di Peter Pan togliendole l alone di simpatia e buonismo Dinseyani Torna a Pan il latino Fauno e riunisce i frammenti di mitologia che lo riguardano partendo dall Arcadia fino ad arrivare all antica Roma per poi terminare nel presentePan esiste non solo un personaggio di fantasia Esiste lui esiste l Isola che non c esistono gli D i Ed esiste ovviamente anche la sua nemesi il Capitano Uncino con i suoi piratiTutto comincia con un annuncio in pratica Con il messaggio affidato a un ragazzo un graffitaro massacrato da un gruppo di bambini di notte La schiena gli stata spezzata gli andata bene Il suo amico stato scuoiatoLo hanno massacrato e gli hanno lasciato un messaggio D loro che sta arrivandoLa CarneE nella Carne che si svolgono la maggior parte delle vicende Nel mondo in cui ci muoviamo tutti i giorni nel uale viviamo Nella Carne ualcuno comincia ad avvertire alcune stranezzeOdore di bosco o di mare nel bel mezzo di una strada trafficata Un suono di flautoStranezze che la maggior parte della gente non vuole vedere Sceglie di non sentire l odore di salmastro di non udire uel suono lontano Di vedere pantaloni laddove invece ci sono gambe caprine Di fronte alla meraviglia la gente si ritrae adattando ci che vede alle proprie convinzioniNon pu esserci odore di mare in centro a Roma uindi non c Non ha senso il suono del flauto che proviene da tutto intorno uindi proviene per forza da una casa non meglio specificataNon ha senso una vera magia deve essere per forza un truccoNon ha senso una persona con gambe da capra uindi lo vediamo con i pantaloniE intanto sui muri della citt compaiono graffiti raffiguranti una stilizzata isola una barca delle persone in volo E la minacciosa frase Sta tornandoL IncantoE alla fine tornaE poco pi di un feto uando viene trovato e portato a casa da Giada una semplice spazzina che per ha visto i segni del cambiamento e ha capito che ualcosa di strano stava accadendoIl feto cresce rapidamente in un paio di giorni ormai diventato PeterE con il feto arriva l Incanto La magia torna viva nelle strade di Roma Vecchie divinit della natura e degli elementi incontrano i nuovi spiriti nati dalla modernit e dalla tecnologia Satiri ninfe e ondine conoscono Asfalto metropolitana ruotaSui lampioni gargoyles luminosi osservano i passanti Folletti dispettosi fanno rompere le borse della spesa stracolmeCol ritorno di Peter Pan torna anche Capitan Uncino Pi ancorato a uesta realt moderna che non il suo nemico riuscito a rimanere nella Carne uando tutti gli D i erano stati scacciati dall avvento della modernit E si era preparato per anni per uesto scontroPeter Pan chiama a raccolta i Bambini Perduti Capitan Uncino recluta forzatamente i propri pirati attingendo a coloro che hanno rotto l Incanto Coloro che hanno abbandonato la meraviglia e la fantasiaLa disparit numerica enorme malgrado il potere di Peter Pan E Uncino scaltro pianificatore mentre il suo avversario impulsivoDivinit Peter Pan come si detto Pan FaunoIl suo arrivo porta feste ed euforia orgie e divertimento sfrenatoAlla festa di Peter Pan c musica frenesia danze sesso uno stato di ubriachezza mentale dovuto all influenza del Dio Ma l assenza di inibizioni porta anche all omicidio alla violenza gratuita allo stuproPeter Pan un Dio che si nutre di emozioni forti violente Sia che ueste derivino dal divertimento sfrenato e dalle orgie sia che vengano dalla violenza di un bambino che si accanisce contro una signora che protesta per la festa indecente strappandole un occhioPeter Pan il simbolo della libert ma della libert estrema La caduta di ogni inibizione il disprezzo delle regole Anarchia puraCapitan Uncino d altro canto anche lui un Dio Greyface uello che restauello che resta uando le altre divinit scompaionouello che resta uando vengono meno la fantasia l istinitivit la voglia di scoprire la voglia di credere nell impossibileuello che resta uando le emozioni vengono lentamente represse uando scompaiono le grandi feste e la gioia uando si nasconde il sesso e si seguono precise regole leggiUncino rappresenta l ordine ma l ordine estremo La dittatura Il controllo totale su tutto e tutti sulle persone e sui loro pensieriE nessuno dei due alla fine pu essere definito il buonoUncino chiaramente il cattivo Sventra bambini uccide uando necessario recluta forzatamente la gente nei suoi pirati sfruttando la paura che incute Vuole che il mondo diventi grigio e piatto Cerca di imporre sempre maggiormente il proprio controllo sulla vita delle personeMa malgrado ci spesso dice cose condivisibili cose che malgrado tutto accetteremmo uasi tuttiDesiderio di ordine di sicurezza Rispetto delle leggi Una moralePeter Pan essendo Uncino il cattivo dovrebbe essere il buonoPorta allegria e festa le orgie e gli antichi D i vola ed circondato da bambiniMa i suoi bambini uccidono con la stessa naturalezza con la uale potrebbero giocare Lui stesso pianifica attentati per combattere contro Uncino uccidendo molta genteuando appare chiaro che la libert che vorrebbe portare Pan priva di limiti non pi possibile parteggiare ancora per luiGli uominiArriva allora una terza parte in causaL umanit si potrebbe definire Coloro che non vivono in un estremo come Pan e Uncino ma che vivono nelle sfumature tra uesti due assolutiVecchi adepti del culto di Diana esoteristi maghi punkAl centro di tutto stanno tre ragazzi tre fratelli I Cavaterra eredi di una famiglia piena di segreti una famiglia la cui storia recente si era intrecciata cos strettamente con lo scontro tra Pan e Greyface da legare anche loro a uesta battagliaGiovanni che studiava antropologia e cercava di dimostrare l esistenza dell Isola che non c come leggenda urbana come costrutto preesistente nelle menti dei bambini Senza sapere che il padre anni prima aveva compiuto le stesse ricerche Il pi razionale dei tre fratelli il pi aperto ai compromessiAngela una prestigiatrice La pi aperta all Incanto e alla Meraviglia la pi pronta a credere a lottare La prima ad accorgersi che ualcosa stava cambiando a Roma la prima con la sua amica Giada a trovare il neo rinato PanE Michele liceale Passava il tempo a leggere fumetti a scrivere storie a odiare la scuola E aveva l impressione che la citt fosse viva che comunicasseLa citt stessa si sceglier un campione da contrapporre alle due divinit che lottano per le sue strade minacciando la sopravvivenza sua e dei suoi abitantiLa citt inizier uno sciamano che vivr contemporaneamente nel mondo reale e nel mondo degli spiriti Che comunicher con entrambi i mondi Che avr il potere di cambiare le sorti di uno scontro dall esito gi segnatoE che alla fine avr compiuto una maturazione psicologica enorme fino all ultimo colpo di scenaNeil GaimanIl tema delle divinit ai giorni nostri del loro potere dovuto alla gente che gli crede il potere delle Storie sono molti i punti che avvicinano uesto libro ai libri di Neil Gaiman sopratutto ad American GodsLibro dal uale comunue Pan si discosta totalmente sia come storia che come stile laddove il linguaggio di Gaiman uasi poetico Dimitri usa un linguaggio pi reale di tutti i giorniE mescola alle divinit un sottobosco esoterico di tutto rispettoValutazioneInnovativo avvincente scorrevole Con personaggi profondissimi che riservano molte sorprese Come Temidoro e come CampanellinoRiscrive completamente il mito di Peter Pan facendo vedere sotto una luce diversa l intera storia scritta da Barrie che compare indirettamente anche in uesto libro e ci mostra un lato dei bambini che spesso si ignora si dimenticaI bambini credono ancora non conoscono solo la realt Vivono nella fantasia in un mondo di possibilit infinite E i bambini non hanno ancora imparato che l uomo un animale mite come ci viene insegnatoSono aperti a ogni possibilit e non hanno inibizioni che gli impediscano di affrontarla con violenza Rilettura dopo dieci anni il libro non perde potenza n freschezza Era un gran bel libro e resta un gran bel libro Aver poi recuperato gli altri libri di Dimitri ha solo mostrato uel che c era dietro gli accenni al passato di Dagon e le figure che vengono intraviste tra i mondi il coniglio la ragazza col braccio bionicoPromosso a pieni voti anche uesta volta


10 thoughts on “Pan AUTHOR Francesco Dimitri

  1. says:

    “Tu ricordi l'Isolachenonc'è Vive nei tuoi turbamenti vive negli odori fantasma vive ogni volta che hai nostalgia di ualcosa che non sai di conoscere”In un mondo come uello evocato da Dimitri mi sono spesso soffermata a chiedermi e io da

  2. says:

    Tutti conosciamo Peter Pan di Barrie vero?Il bambino magico che litigava con la propria ombra il capo dei Bambini

  3. says:

    Altro che semplice fantasia La fantasia non è semplice e non è rassicurante la fantasia è grande e come ogni cosa grande può schiacciarti

  4. says:

    In uno scenario apocalittico di sfide tra gli dei e una miriade di personaggi tra cui scegliere il più simpatico per me la vera protagonista del romanzo è Roma uesta città che io non sento e credo mai sentirò

  5. says:

    Ho provato a mettere ordine alle mie idee ma non credo di esserci riuscita L'età sottile non mi aveva entusiasmato anzi tutt'altro e uindi ho cominciato a leggere Pan non solo perché mi ispirava ma soprattutto perché è arrivato come parte di un abnorme regalo di Natale e mi fido dei gusti di uesta persona degenere cia

  6. says:

    È difficile se non impossibile dare un gudizio oggettivo da 55 a uesto romanzo Oggettivamente gli avrei dato 45 per come è scritt

  7. says:

    Raramente mi sono ritrovata così a corto di parole per commentare un libro letto come in uesto caso Segno che anche ciò che ho appr

  8. says:

    Panta reiIo già avevo capito tutto Non starò ui a spiegarvi come e uando ma già lo sospettavo Mi sono accorta benissimo che Roma ha su di me un fascino ancestrale Sento già sotto il brusio delle amiche onniscenti pronte a dire “Ovvio tuo moroso ci abita” Ecco tacciano ora ma non per sempre uesta volta il fidanzatuccio non c’entra Cioè c’entra ma all’interno di un articolato rapporto causa effetto Secondo m

  9. says:

    Chi alla Meraviglia chiude gli occhi di morte sente tredici rintocchiPeter Pan è un ragazzino schizoide e l'ha più lungo di Rocco Siffredi Tinker Bell è un conturbante androgino che va in giro a piedi nudi La Meravigliosa Wendy è una prestigiatrice che si scopre lesbica Capitano Uncino è ospite fisso a Porta a Porta E l'Isolachenonc'è si trova a ualche ora di volo da Roma la nostra RomaUn romanzo ridicolmente amobizioso? O m

  10. says:

    Che MeravigliaE' veramente una meraviglia uesto Pan Francesco Dimitri ambienta la sua storia in un mondo senza Incanto dove la razionalità e il buon senso hanno portato lontano da noi il Sogno E' il nostro mondo ma le cos

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *